Salta al contenuto
Rss




Intitolata alla Pureté de Marie (Vergine immacolata), la cappella del Petit Rosier sorge all’estremità del villaggio. L’ingresso è preceduto da un piccolo spazio recintato con una ringhiera in ferro. La costruzione risale al 1878, come testimonia la data incisa sul trave di colmo, mentre la benedizione fu impartita il 21 ottobre 1880. Subito dopo fu istituita una processione (oggi non più praticata) che ogni 18 ottobre saliva dal capoluogo alla volta della cappella. All’interno, sulla parete di fondo un finto altare dipinto a trompe-l’oeil con colonnine e trabeazione modanata inquadra tre nicchie ricavate nel muro destinate ad ospitare le statue della Vergine immacolata, posta al centro, raffigurata in piedi sul globo stellato in atto di calpestare il serpente con il pomo in bocca, e quelle dei santi Giuseppe e Giovanni Battista, ora custodite nel museo parrocchiale. Le tre opere, stilisticamente omogenee, appartengono alla mano di un valente scultore valsesiano, Giovanni Comoletti, che le realizzò nel 1880. Sopra la nicchia centrale in un medaglione incoronato da una ghirlanda fiorita e sorretto da due angioletti dall’aria birichina sono raffigurate l’ancora, la croce e il calice, simboli delle virtù teologali della Speranza e della Fede. Una delicata decorazione con volute, candelabre e fiori orna la volta dell’aula, attribuibile come la decorazione dell’altare al pittore canavesano Antonio Sogno. La Via crucis disposta sulle pareti venne eretta l’11 dicembre 1890. Appartengono alla cappella una statuetta settecentesca raffigurante san Pantaleone e un san Domenico attribuibile a quell’anonimo e modesto scultore, attivo nel terzo quarto del XVIII secolo di cui si conservano opere anche nelle cappelle di Grand Mont Blanc e Verana. Poiché le datazioni di queste opere precedono quella di costruzione della cappella di più di un secolo è verosimile che esse provengano da altri edifici e che siano state spostate o donate al Petit Rosier nel corso del Novecento.
TESTO TRATTO DAL VOLUME “BORDON R., TESORI DI FEDE A CHAMPORCHER, AOSTA 2015”. Tutti i diritti riservati.




Inizio Pagina Comune di CHAMPORCHER (AO) - Sito Ufficiale
Frazione Castello, 1 - 11020 CHAMPORCHER (AO) - Italy
Tel. (+39)0125.37106 - Fax (+39)0125.37278
Codice Fiscale: 81001550078 - Partita IVA: 00140070079
EMail: info@comune.champorcher.ao.it
Posta Elettronica Certificata: protocollo@pec.comune.champorcher.ao.it
Web: http://www.comune.champorcher.ao.it


|